Zeta Effe Immagine (Riccardo Zavatta, Roma 1971; Eleonora Ferretti, Roma 1975) ovvero il senso astratto della natura. Presentiamo qui lo studio costituito da poco più di un anno con una serie di scatti realizzati fra Maremma e Valnerina che vanno sotto il titolo Alberi, sorprendente itinerario che si snoda non fra boschi fitti ma fra presenze solitarie di caratteri individuali ancora capaci di restituire il senso, che in Italia sembrava perduto, della meditazione di fronte a un paesaggio. L’occhio del fotografo lavora qui sui ricordi, è sollecitato dalla memoria, cerca in casa ciò che è stato messo da parte, ammucchiato sotto strati di cose diverse, dimenticato sì ma fino a un certo punto, in attesa di riscoperta, casuale oppure volontaria, come quando si parte alla ricerca delle proprie radici. Ed ecco che esce fuori la Toscana più ruvida e l’Umbria segreta e riottosa agli ammaestramenti turistici, percorsa da strade dal traffico assente, punteggiata da paesi abbandonati. Alberi come segni grafici tracciati in viaggio, forme riconoscibili che cambiano sostanza con le variazioni di luce, tradizione di pittura di paesaggio rinfrescata dal mezzo digitale, rivisitazione degli aneliti romantici, qui sottoposti a una scarnificazione che lascia intatta solo la sostanza, quella dell’eterna similitudine fra corpo umano e tronco vegetale, testa come fogliame, fondamenta che stanno in un terreno che le alimenta e dà loro carattere. Dedichiamo, perché ci piacciono i legami, questa bella raccolta di immagini ai nostri grafici della Union (www.uniongraphics.it), che hanno l’albero nel loro logo e che ci ricordano che ‘la creatività richiede premesse salde come radici in un suolo fertile e incontaminato, solidità come tronco che racconta una storia, ampiezza di sguardo come chioma folta, ricettività come rami che accolgono vita’. Zeta Effe Immagine ha reso visibile tutto questo.

Riccardo Zavatta è Presidente del’Associazione culturale Viatoris – Viaggi e Natura (www.viatoris.it), la cui finalità è di promuovere e proteggere località italiane poco conosciute, in particolare del centro della penisola. A Zeta Effe Immagine sono state dedicate mostre in Italia e in Norvegia. Le foto che presentiamo sono state realizzate con attrezzatura digitale Nikon: corpi macchina D50 e D80 con obiettivi NIKKOR 35-105 AF 3,5-4,5 e 70-210 AF 4-5,6. Le operazioni di post-produzione sono state eseguite con i programmi Adobe Photoshop Lightroom, Adobe Photoshop CS2 ed i filtri digitali Nikon.

www.zetaeffeimmagine.com  contatti +39.348.1058308

Realizzazione PanPot / Carlo Di Giugno