63 Un marito ideale

Io le donne non le capisco.

Prendete, per esempio, le mie studentesse. Hanno 20 anni e mostrano un vivace interesse per quarantenni che sembrano a me un po' passati di cottura. Per non parlare del 95% delle femmine del pianeta che scapperebbero (tutte insieme. Pensate alla fila la mattina per il bagno) con George Clooney, che rilascia dichiarazioni sulle sue abitudini esistenziali da mettersi le mani nei capelli, ha convissuto per 18 anni con un maiale di una bruttezza fisica inesprimibile e che io vedrei bene in tonaca di curato di campagna mentre tira quattro calci a un pallone sgonfio con i ragazzini del catechismo nello spiazzo polveroso dietro la chiesa.

Ragazze mie, fortunatamente c'è Opera Soap a orientarvi.

Date, piuttosto, un'occhiata a Justin Timberlake (USA, 13 gennaio 1981): cantante, attore, ballerino, produttore musicale e televisivo, dice nelle interviste cose deliziose: gli piace far ridere le amiche, ritiene che un regalo di compleanno sia più bello se gli è costato uno sforzo e non solo del denaro, per cui sceglie una sciarpa fatta da lui stesso ai ferri invece di un oggetto comprato al negozio (sa lavorare a maglia? No, però per amore è disposto a fare qualunque cosa), considera le donne che non seguono la moda le più spettacolari, è ironico, concreto, naturale, predilige il buon vino e la conversazione di qualità.

E poi è decisamente favorevole all'aspirapolvere passato dagli uomini. Ha una femme de ménage che si prende cura della sua casa perché lui ci sta poco ma sostiene che nel 2008 è cool tenere pulito il posto in cui si vive e che lui, non appena rientra, passa la scopa dappertutto.

Davanti allo stupore della giornalista si fa ancora più serio e aggiunge: 'Assolutamente. Assolutamente'.

Sarò molto chiara: i miei interessi maschili vanno, come si evince qui e là dalle precedenti puntate, in tutt'altra direzione e poi non ho più spazio sul frigorifero. Per cui vi lascio Justin tutto intero e tutto per voi. A patto che dopo mi facciate sapere attraverso i consueti canali di comunicazione se tutto quello che ha dichiarato corrisponde a verità. Ci conto. Grazie.

Living with Pigs, manuale americano

Justin Timberlake (1981)